Just another A-Nuclear site

Sushi Nucleare

I nuovi, alti livelli di iodio e di cesio radioattivi sono stati rilevati in 47 prefetture tra cui quella di Tokyo, a 240 chilometri più a sud. In ogni caso, assicurano le autorità, non sono tali da costituire una minaccia per la salute della popolazione. Le concentrazioni di iodio 131 e di cesio 134 riscontrate nell’acqua marina nella zona vicina l’impianto erano ieri sera rispettivamente 126,7 volte e 24,8 volte più elevate rispetto al livello massimo stabilito dal governo nipponico. Tracce di cobalto 58, infine, sono state rilevate anche in un campione di acqua prelevato nei pressi dell’impianto.

L’Agenzia per la sicurezza nucleare nipponica ha avvisato il ministero dell’Agricoltura delle conseguenze possibili per l’industria dei frutti di mare. Ma il governo non ritiene in questa fase necessario porre limitazioni alla vendita di pesce.

(Da Repubblica)

La pescosità delle coste giapponesi si spiega con il fatto che all’altezza della baya di Tokyo si incontrano due correnti marine di divera temperatura, la corrente calda Kuroshio a sud e quella fredda Oyashio a nord. La combinazione di acqua calda con quella fredda ricca di ossigeno, favorisce lo sviluppo del plancton, che a sua volta determina l’eccezzionale sviluppo del patrimonio ittico (si contano oltre 8.000 varietà di pesce).

L’importanza della pesca si riflette sull’alimentazione dei giapponesi che a differenza degli europei hanno una cucina basata sul consumo di pesce piuttosto che di carne. La carne in Giappone ha un consto maggiore del pesce che da solo rappresenta l’80% del consumo proteico dei giapponesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...