Just another A-Nuclear site

Greenpeace accusa e smentisce la TEPCO

Preoccupante denuncia di Greenpeace relatiavamente all’incidente nucleare in Giappone, che si protrae in questi giorni. Denunciata la gestione dell’emergenza nucleare del governo nipponico, che dovrebbe estendere ulteriormente la zona evacuata, zona attualmente circoscritta a 20 km dalla centrale di Fukushima.

Un team di esperti di Greenpeace è arrivato nella zona di Fukushima. L’altroieri nel villaggio di Iitate, a 40 km a Nord-Ovest della centrale – e a 20 km oltre la zona ufficiale di evacuazione – abbiamo trovato livelli di contaminazione tali che la popolazione, soprattutto donne incinte e bambini, deve essere evacuata subito.

A Iitate la nostra squadra di radioprotezione ha rilevato tra 7 e 10 micro Sievert per ora (µS/h). Questi valori si riferiscono alla sola radioattività esterna e non considerano il rischio aggiuntivo causato da inalazione e/o ingestione di particelle radioattive. Vivendo in quest’area, in soli cinque giorni viene superato il limite per la dose annua che è di 1000 µS/h.

Inoltre la Tepco, la società che gestisce l’impianto, ha ammesso che tracce di Plutonio, un elemento altamente radioattivo e tossico, sono state rilevate in cinque punti nei pressi della centrale di Fukushima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...